Z1

Hello world! Please change me in Site Preferences -> This Category/Section -> Lower Description Bar

15

giu 2015

Microcredito alle imprese

Inserito da / in News, Z1 /

MICROCREDITO 300x169 Microcredito alle imprese

27 Maggio 2015: concessione del microcredito alle Imprese

L’ammontare massimo del finanziamento erogabile è pari ad € 25.000,00 aumentabile ad € 35.000,00 al verificarsi di specifiche condizioni senza prestazioni di garanzie reali.

Le banche possono concedere finanziamenti persone fisiche (titolari di partita IVA da meno di 5 anni e con un massimo di 5 dipendenti) e a società (di persone, a responsabilità limitata semplificata, associazioni o società cooperative, titolari di partita IVA da meno di 5 anni e con un massimo di 10 dipendenti) per l’avvio o l’esercizio di attività di lavoro autonomo o di micro impresa.

Continua a leggere qui: www.studiovighesso.it/microcredito

Scegli il Social Network

03

giu 2015

FATTURAZIONE ELETTRONICA VERSO LE P.A.

Inserito da / in News, Z1 /

L’art. 25 del D.L. 24/04/2014, n. 66 ha anticipato al 31/03/2015, l’obbligo della fatturazione elettronica verso tutte le Amministrazioni Pubbliche.

Tutte le Amministrazioni destinatarie non potranno né accettare le fatture emesse o trasmesse in forma cartacea né procedere al pagamento, neppure parziale, sino all’invio del documento in forma elettronica.

Scegli il Social Network

11

mag 2013

Rimborso IVA

Inserito da / in Rimborso IVA, Z1 /

rimborsoiva Rimborso IVA

I nostri servizi:

- Calcolo di convenienza e quantificazione dell’ammontare del rimborso;

- Predisposizione e presentazione telematica del modello di dichiarazione annuale IVA e richiesta di rimborso del credito IVA;

REQUISITI PER LA RICHIESTA DI RIMBORSO
Il rimborso del credito IVA annuale:
spetta ai soggetti che soddisfano almeno uno dei requisiti previsti dall’art. 30, comma 3, DPR n. 633/72, ossia:
lett. a) Aliquota media delle operazioni attive inferiore a quella degli acquisti (Imprese edili imprese artigiane)
lett. b) Operazioni non imponibili superiori al 25% del totale delle operazioni effettuate (Esportatori abituali)
lett. c) Acquisti di beni ammortizzabili e spese per studi e ricerche (acquisto beni mobili per inizio attività o rinnovo locali)
lett. d) Prevalenza di operazioni non soggette ad IVA
lett. e) Soggetti non residenti

Si precisa che il rimborso, nelle ipotesi previste dall’articolo 30,comma 3 o dall’articolo 34, comma 9, compete solo se l’eccedenza di credito risultante dalla dichiarazione annuale è superiore a euro 2.582,28 ma può essere richiesto anche per un importo inferiore. In caso di cessazione di attività, il rimborso compete senza limiti di importo.

Scegli il Social Network